La scienza insegna: siate generosi

Vi sentirete meglio voi e si sentiranno meglio gli altri: la generosità è contagiosa.

Sapevate che la biologia ha un ruolo importante nel determinare i meccanismi con cui la generosità agisce sul nostro cervello e sul nostro corpo?

“Lo chiamo l’effetto “tripletta”, spiega Brooke Jones, vicepresidente della fondazione Random Acts of Kindness (RAK), che vuol dire Atti Spontanei di Generosità.” Sappiamo tutti che compiere un atto di generosità o riceverne uno ci fa sentire meglio. Nel nostro corpo si verifica un aumento dei livelli di ossitocina, serotonina e dopamina, accompagnato da una diminuzione della quantità di cortisolo. Ma ciò che i più non sanno è che anche chi è solo testimone di un atto di generosità mostra le stesse risposte fisiologiche, con gli stessi aumenti e cali di sostanze. Ossitocina, serotonina e dopamina sono le sostanze chimiche degli stati d’animo positivi: aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, a migliorare la salute generale del cuore e ci portano a sentirci più calmi e meno depressi. Il cortisolo invece è l’ormone dello stress, che da ricerche effettuate si è visto calare significativamente nel flusso sanguigno delle persone che partecipano regolarmente a gesti di generosità.”

Quindi: se è la scienza a dimostrarci che la generosità ci può far sentire meglio (oltre a renderci persone migliori), esiste un modo per imparare ad essere più gentili? Si può cambiare il benessere emotivo del mondo facendo leva sulla generosità? Jones dice “sì, assolutamente”. È infatti proprio questo l’obiettivo del lavoro quotidiano del personale di Random Acts of Kindness, attraverso l’offerta gratuita di curriculum di generosità per studenti. A livello globale, il curriculum RAK raggiunge più di 2 milioni di studenti all’anno.

“Sappiamo che si può insegnare”, dice. “Una delle risorse che offriamo è un curriculum basato su prove d’efficacia e fondato sulla generosità. È composto da un intero anno di piani di lezione dedicati a concetti come compassione, rispetto, responsabilità, integrità e gratitudine. Quando esercitiamo la nostra generosità e cominciamo a renderla parte di noi stessi, mostriamo anche agli altri, in modo naturale, perché sia così importante”.

Ecco alcuni suggerimenti di RAK su come diffondere e creare generosità:

  • Siate generosi con gli altri: mandate un SMS a qualcuno per augurare buongiorno o buonanotte. Scrivete una recensione positiva per il vostro negozio, ristorante o piccola impresa locale preferiti. Aiutate il vostro vicino con la raccolta differenziata settimanale. Regalate un libro di frasi incoraggianti e positivi.
  • Siate generosi con l’ambiente: risparmiate acqua. Mangiate locale. Regolate il termostato. Pagate le bollette online.
  • Siate generosi con voi stessi: stabilite degli obiettivi. Avviate una routine di esercizio fisico. Alimentatevi correttamente. Imparate a fare qualcosa di nuovo.

Per ulteriori suggerimenti ed imparare di più sulla scienza della generosità, consultate il sito randomactsofkindness.org. Vi preghiamo di notare che queste fonti sono consultabili solo in inglese.


Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...