Incontro con la musica

I kiwaniani del New Jersey stanziano fondi per un programma musicale interattivo per bambini.

Articolo di Julie Saetre | Foto di Gail Mooney

Siamo a Toms River, nel New Jersey, ed in una serata di inizio maggio più di 60 bambini ed adulti sono radunati nell’auditorium della biblioteca della Contea di Ocean. Sebbene siano circondati di libri l’evento non coinvolgerà la lettura o attività di bricolage. A breve gli ambienti della bibioteca risuoneranno di note provenienti da tromboni, trombe e tube in occasione dell’evento Ottoni sfolgoranti sponsorizzato dal club Kiwanis.

Nel 2017 il Club Kiwanis Greater Toms River ha stanziato US$30.000 per un programma della durata di tre anni, a favore di un’iniziativa in collaborzione con l’Orchestra Filarmonica Garden State per creare il programma Musica Kiwanis per i Giovani. Durante il primo anno di collaborazione è stato creato il primo coro di piccoli cantori dell’orchestra. Durante la seconda stagione del programma ha debuttato l’Orchestra Giovanile Garden State e durante la terza stagione musicale, nel 2019, è stata creata la serie di incontri mensili Meet the Music (Incontro con la Musica), con attività e laboratori musicali pratici ed interattivi per bambini dai 6 ai 12 anni d’età.

Oltre al programma primaverile dedicato agli ottoni, Meet the Music includeva anche un’area dedicata alle percussioni Beat the Drum (A ritmo di tamburi), Wild and Wacky Woodwinds (strumenti a fiato: flauto, oboe, clarinetto, fagotto, sassofono) e Strings and Things (strumenti a corda: violino, viola, violoncello, contrabasso). Dopo aver ascoltato ciascun gruppo strumentale, Meet the Music ha concluso l’evento con un concerto dell’Orchestra Filarmonica Giovanile Garden State che ha dato dimostrazione dei risultati che si ottengono dall’unione di tutti gli strumenti in un’unica sinfonia di note.

update-10-1-2019-NJ-music-2

La collaborazione con la Filarmonica è nata dal desiderio comune di esporre i bambini ai benefici della musica.

Marshall Kern, kiwaniano del Greater Tom River che ha aiutato a sviluppare l’iniziativa Musica Kiwanis per i Giovani riflette sul fatto che: «La musica è un talento utile nella vita, può aiutare i bambini a migliorare la propria esistenza e insegna a concentrarsi. Se riusciamo ad incuriosire i bambini alla musica e a fargli coltivare quest’interesse grazie a programmi educativi, tutto ciò li aiuterà a migliorare a scuola. Prendere lezioni di musica insegna ad avere disciplina, senza la quale non è possibile raggiungere certi livelli in campo musicale».

Nella campo della ricerca, vari studi appoggiano il punto di vista di Kern. Nel 2018 l’Art Education Partnership (AEP), una larga intesa tra più di 100 organizzazioni USA nel campo dell’educazione, delle belle arti, beni culturali, entità governative, imprese e organizzazioni filantropiche, hanno pubblicato l’ultima versione della relazione del Music Matters del 2011. Dopo aver preso in visione vari documenti di ricerca, AEP ha riscontrato che l’educazione musicale fornisce agli studenti abilità d’apprendimento fondamentali nella vita, ne migliora il coinvolgimento ed il maggior successo in ambito scolastico grazie ad abilità che torneranno utili per il resto della loro vita.

update-10-1-2019-NJ-music-3

I benefici sono molteplici: miglioramento della coordinazione motoria, della memoria a breve termine, della ricchezza di vocabolario, miglioramento delle capacità di analisi di pensiero, concentrazione, costanza, creatività e autostima.

I soci del Garden State Philharmonic e l’orchestra dei giovani hanno guidato i primi quattro incontri del Meet the Music. Durante il primo incontro si è parlato della storia degli strumenti, nel secondo incontro giovani ed adulti hanno dimostrato come suonare gli strumenti a disposizione, infine genitori e figli hanno potuto sperimentare con tuba, sassofoni, ecc. messi a disposizione dal rivenditore Music & Arts.

Mary Alice Smith, kiwaniana che lavora fianco a fianco con l’iniziativa Musica Kiwanis per i Giovani dice che: «…c’era una gran fracasso ma tutti sorridevano mentre godevano qurgli strumenti meravigliosi» e Kern ha aggiunto che «i volti dei presenti brillavano di gioia».

I soci Kiwanis indossavano l’abbigliamento Kiwanis ed erano pronti ad assistere e ad incoraggiare i presenti. Uno dei vantaggi del programma di tre anni è la pubblicità fatta al club Kiwanis. L’orchestra Garden State Philharmonic ha fatto pubblicità al programma Musica Kiwanis per i Giovani ed ai suoi componenti dandogli spicco nei programmi dei concerti e nei volantini educativi, oltre che sul proprio sito web e sui social media.

update-10-1-2019-NJ-music-4

I kiwaniani hanno contribuito a dare maggiore visibilità al club, anche spronati dall’esempio di Kern e Smith. L’immediato past presidente di club Sam Mangiapane commenta dicendo: «Abbiamo fatto molta pubblicità usando i social media. La voce si è sparsa a centinaia se non addirittura a migliaia di persone. Ancora una volta la gente può testimoniare come il Kiwanis sia pronto ad aiutare la comunità, le famiglie ed i bambini del posto».

Meet the Music ha avuto un impatto così forte su alcune famiglie, che sono tornate più volte ed hanno partecipato a varie presentazioni. «È stata un’occasione per bambini ed adulti per condividere un’esperienza piacevole per entrambi, anzichè avere l’approccio più tradizionale del dire ai figli che devono fare lezione di musica. Si è visto come i genitori fossero coinvolti e desiderosi di provare gli strumenti insieme ai figli, è stata un’esperienza davvero positiva».

Il coro dei giovani cantori, l’orchestra dei giovani e Meet the Music hanno sviluppato un programma d’enorme successo. Visti i risultati, il CdA del club ha deciso di stanziare fondi per Musica Kiwanis per i Giovani per un altro anno, donando $10.000 per l’anno 2020.

Smith commenta che: «Forse i giovani imparano a suonare uno strumento a scuola, ma con questo programma la dinamica è completamente diversa. Si divertono ed è sicuramente un’esperienza che non dimenticheranno mai».

update-10-1-2019-NJ-music-5


This story originally appeared in the October/November 2019 issue of Kiwanis magazine.


 

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...