Raccontiamo di nuovo la storia

Una storia inedita offre dettagli curiosi di alcune giornate di 105 anni fa.

“In una lontana mattina di dicembre, le nuvole basse riempivano le strade di Detroit. Una nebbiolina leggera leggera proveniva dal Lago Erie e appannava le vetrine dei negozi già addobbate per le feste natalizie”.

update-12-3-19-history
Da sinistra a destra: L’organizzatore del Kiwanis, Allen S. Browne, il primo segretario, O. Sam Cummings, ed il primo socio, Joseph Prance. 

Sam Cummings (al centro della foto) descrive cosí la giornata di quel lontano 7 dicembre 1914 quando Allen Simpson Browne entró nel negozio di sartoria di Joseph Prance e diede inizio al movimento che esiste tutt’oggi e che si chiama Kiwanis. Nel 1952 Cummings, il primo impiegato del Kiwanis, segretario internazionale dal 1918 al 1921, scrisse ma non pubblicó mai la storia dell’organizzazione.

È stata ritrovata una copia rilegata, scritta a macchina da Cummings, in cui si scoprono dettagli interessati sul Kiwanis ed i suoi fondatori.

  1. il Kiwanis è stato creato da due giovani trentenni: Browne (a sinistra) ed il primio socio Prance (a destra).
  2. Si sa già che il primo nome dato all’organizzazione era Benevolent Order Brothers, ed il diminutivo era BOB. A vari soci fondatori non piaceva l’idea di chiamarsi Bobs. Un nuovo nome, Kiwanis, era stato votato all’unanimità sebbene non fosse chiaro come chiamare i soci. Due nomi simili erano stati proposti “Kee-wah-ni-ser” e “Kai-wan-is-ser”.  Nel Maggio 1917 il Presidente Internazionale del Kiwanis, George F. Hixson, dichiarò in modo definitivo che i soci Kiwanis si sarebbero chiamati “Kee-wah nee an”.
  3. Il primo presidente di club Donald Johnston capí subito l’importanza di includere attività sociali per promuovere amicizia e spirito di gruppo. L’agente d’assicurazioni organizzó opportunità per i soci per ballare la quadriglia. Spesso Donald fungeva da comandante e perse più volte la voce a forza di urlare i comandi.
  4. Di questi tempi il nome Kiwanis può confondersi con la compagnia aerea australiana Qantas. In passato invece, a quanto pare, veniva confusa con una marca di cereali o di trucchi. Una sera a London, in Ontario, durante un incontro tenuto al club di curling, un avvocato di spicco osservò «La prima volta che ho sentito il nome Kiwanis pensavo fosse un cereale per la colazione o la marca di una cipria».
  5. Il secondo club Kiwanis a Cleveland, in Ohio, si interessò subito ad un ospedale che curava pazienti con patologie della spina dorsale, ed in particolare si dedicò ai giovani pazienti costretti a letto. I kiwaniani stanziarono i fondi per far venire dall’Inghilterra una specialista dell’educazione, dopo di che raccolsero fondi per creare una scuola di formazione per ragazze interessate a lavorare al servizio dei giovani pazienti.

 

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...