Apprendere e divertirsi

Trasformate l’istruzione in gioco. 

I concorsi possono aiutare gli studenti non solo a imparare di più su materie quali la matematica e le lingue, ma anche ad accrescere la fiducia in se stessi, la leadership e la creatività e… soprattutto è divertente! Ecco alcuni esempi:

  • I concorsi che riguardano un discorso o un tema in particolare, sono opportunità che riscuotono un notevole successo, perché i club di ogni grandezza possono organizzarli collaborando con le scuole. I possibili argomenti possono spaziare da “Cosa significa essere un leader?” a “Qual è il tuo libro preferito e perché?”. Impostate istruzioni diverse per ogni fascia di età. Premiate i vincitori pubblicando i video dei loro discorsi o le trascrizioni dei temi sul sito web del club e sui social media (dopo averne ottenuto la liberatoria).
  • Organizzate un concorso di dettatura, che coinvolga bambini o adulti. Potreste utilizzarlo come raccolta fondi, addebitando una quota ai partecipanti, oppure come progetto di service, per promuovere l’alfabetizzazione.
  • Organizzate un festival della scienza, come fanno i club Kiwanis in Nuova Zelanda. Offrite agli studenti la possibilità di scegliere un argomento di loro interesse. Mantenete viva la passione per la scienza offrendo in premio dei pass per i musei, dei giocattoli educativi come “Il piccolo chimico” e , volendo, dando la possibilità di passare una giornata affiancando un professionista in carriera nell’ambito dello STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica).
  • Allestite un concorso musicale. Ne state cercando uno che possa esservi di ispirazione? Da quasi 80 anni si svolge il Toronto Kiwanis Music Festival, che accoglie giovani musicisti provenienti da tutto il Canada. Tra i possibili premi mettono in palio una lezione privata con un musicista professionista locale, biglietti per un’imminente esibizione artistica o un recital pubblico che premia i vincitori.
  • Infine che ne pensate di un concorso artistico? A Taiwan, i kiwaniani hanno invitato più di 5.000 studenti ad usare la loro immaginazione per creare dei poster di sensibilizzazione contro la droga. Gli studenti hanno votato i loro preferiti e le opere dei vincitori sono esposte presso l’ufficio del Distretto Kiwanis di Taiwan.

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...